Google+

Pages

lunedì 3 marzo 2014

Zeppole di San Giuseppe al forno

In quasi tutte le regione, il 19 marzo, festa del papà e San Giuseppe, vengono preparate delle frittelle.
Sicuramente le più conosciute sono le zeppole di San Giuseppe...frittelle ripiene con crema e arricchite da amarene sciroppate.
In Campania sono reperibili tutto l'anno nei bar e nelle pasticcerie, regola vuole che siano fritte nello strutto. L'impasto delle zeppole di San Giuseppe cambia a seconda della cottura; se fritte avranno meno grasso nell'impasto , se al forno si prepara la classica pasta choux per bignè .
Io preferisco di gran lunga la versione al forno. La crema pasticcera deve essere più dolce e più densa di una crema normale.
Unica nota: usare agrumi freschissimi e possibilmente IGP. Non tutti hanno la fortuna di coglierli e usarli un secondo dopo come me, ma in vendita ci sono ottime alternative...basta fare un pò di attenzione :-).  Con i giusti aromi  e con i dovuti accorgimenti, nessuno rimpiangerà le zeppole da pasticceria.
In ogni caso, la cosa più bella di oggi è stata vedere il mio papà sorridere appena le ha viste , piccoli soddisfazioni che ti scaldano il cuore.




Ingredienti per 12 zeppole di 10 cm di diametro (prodotto finito)

125 grammi burro
3 uova medie (io ne ho dovute utilizzare 4)
150 grammi farina
200 ml acqua
80 ml latte intero
5 grammi sale

zucchero a velo a piacere
12 amarene sciroppata

Crema pasticcera:

scorza di un limone
scorza di un'arancia
150 grammi di zucchero
3 tuorli d'uovo
1 uovo intero
500 ml latte fresco intero
40 grammi amido di mais
30 grammi di farina


Preparazione:

La sera prima della preparazione delle zeppole sobbollire il latte con le scorza di arancia e limone. Far raffreddare il latte e riporlo in frigo fino al giorno dopo senza togliere le scorze.
In una pentola dal fondo spesso bollire l'acqua,il burro,il sale e il latte. Unire la farina in un solo colpo, girare con un cucchiaio di legno finchè non si forma una palla che si stacca facilmente dalle pareti della pentola (con una pentola spessa ci vogliono pochissimi minuti).



Far intiepidire e  incorporare un uovo intero per volta. L'impasto ottenuto deve essere abbastanza cremoso, se fosse duro aggiungere un altro uovo. Preriscaldare il forno  modalità statica  a 200°. Imburrare la teglia da forno (io ho usato lo strutto).
Con un sac à poche con bocchetta a stella grande,  formare delle ciambelline di circa 8 cm di diametro come nella foto.



Cuocere a 200° finchè raddoppiano (circa 15 minuti), abbassare a 180° e far cuocere altri 25 minuti. Questa operazione consente alle zeppole di asciugarsi bene all'interno.
Preparare la crema pasticcera montando bene le uova con lo zucchero. Lentamente aggiungere la farina, questo il risultato:


Togliere le scorze degli agrumi dal latte, riscaldare il latte (deve essere tiepido!!) e aggiungerlo alle uova. Dopo aver amalgamato con cura tutti gli ingredienti, trasferire il liquido in un pentolino e cuocere a fuoco lento circa 10 minuti finchè la crema sarà addensata. La cottura lenta e con il latte tiepido, eviterà lo spiacevole sapore di farina cruda che spesso si percepisce nella crema.
Raffreddare la crema ponendo il pentolino in un recipiente con acqua ghiacciata, girando spesso la crema. 


Tagliare le zeppole a metà, farcirle con crema pasticcera . Porre su un vassoio, guarnire con altra crema pasticcera, un'amarena sciroppata, un pò di succo di amarena e dello zucchero a velo a piacere.













10 commenti:

  1. Io non le rimpiango di sicuro quelle della pasticceria e sono certa che le tue sono molto più buone, quindi grazie mille per la ricetta, ti inserisco subito! maddy

    RispondiElimina
  2. ..Buonissime e la crema..Uhmm..Peccato che qui da me si trovino raramente.. Volevo dedicarti il premio Versatile Blogger Awards http://lericettedidonnavale.blogspot.it/2014/03/blogger-awards.html sperando di farti cosa gradita. A presto!

    RispondiElimina
  3. Valentina grazie!!! E' stato un bellissimo pensiero da una neoblogger come me :-)

    RispondiElimina
  4. sono bellisssssssime le tue zeppole, brava! mi unisco ai tuoi lettori, se tu volessi venirmi a trovare mi trovi qui http://ideeinpasta.blogspot.it/
    se ti fa piacere,
    ciao
    Cecilia

    RispondiElimina
  5. Grazie mille Cecilia, certo che vengo a trovarti. Un abbraccio ,Annamaria

    RispondiElimina
  6. Bellissimeee!! Le proverò!! ;)
    Complimentissimi
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  7. Ciao, arrivo da te grazie al contest "Il mio piatto forte" al quale anch'io partecipo. Complimenti per il tuo blog, mi sono unita ai tuoi lettori e mi piacerebbe tanto che tu facessi altrettanto. A presto, Claudia
    http://lacucinadistagione.blogspot.it/

    RispondiElimina
  8. Ciao Claudia...certo che passo!!! Ma quante siamo? :-)...
    Un saluto, Annamaria

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...